Antonio Nui´c

Kenjac

Donkey - Somaro

Croazia, Gran Bretagna • 2009 • 90' •
interpreti
Nebojsa Glogovac (Boro), Natasa Janjic (Jasna), Ljubo Kapor (Ante), Asja Jovanovic (Ljube), Emir Hadzihafizbegovic (Pero), Gordana Boban (Danica), Tonko Lonza (Pas'ko), Roko Roglic (Luka)
�? il 1995. L�??estate in cui ha avuto luogo l�??operazione �??Storm�?�. Dopo sette anni, Boro con sua moglie Jasna e il figlio Luka, torna al suo villaggio natale, in Erzegovina. Vuole vedere suo fratello, rientrato da Sarajevo con la sua famiglia. Boro litiga di continuo con Jasna, e non parla più a suo padre, Pasko, che ritiene responsabile della morte della madre. Con la "complicità" di un asino, nel corso di due settimane, Boro risolverà il lungo contrasto con il padre e imparerà ad essere un marito e un padre migliore. Summer 1995: the Storm operation will soon take place. Boro, who is going to be forty in a year and a half, with his wife Jasna and son Luka goes to his home village Drinovci, Herzegovina, after seven years. He wants to see his brother who managed to leave Sarajevo with his family. Boro constantly fights with Jasna, and he doesn't speak at all to his father Pasko, whom he blames for his mother's death. In two weeks' time, in August 1995 Boro will solve his long dispute with his father, he will learn to be a better husband and a father, and in all this a considerable role will be played by a donkey.
note
Dichiarazioni Donkey è un film sulla paternità. Quello che più mi interessa nella relazione padre-figlio è il fatto che noi molto spesso imitiamo i nostri padri mentre apprendiamo molto poco da loro. Invece di imparare, ripetiamo i loro errori. La trama si svolge a Drinovci, un paesino in Erzegovina. Mio padre è nato là. Ogni estate ci andavamo a trascorrere qualche giorno. Lo stile di guida di mio padre suscitava il panico in mia madre, e questo si trasformava inevitabilmente in una lite. In Erzegovina la parola kenjac (somaro) è un dispregiativo per indicare l'asino, ma è usata più di frequente per definire l'uomo. Un uomo cocciuto e stupido. Boro è un kenjac/somaro. E Pa'ko e Ante sono kenjac/somari. L'asino che loro chiamano kenjac/somaro non lo è. L'asino è il loro muto amico, il loro confessore, perché non sono in grado di esprimere ad altri quello che hanno in testa. Il film si svolge nell'estate del 1995, quando l'operazione militare "Storm" stava praticamente mettendo fine alla guerra in Croazia. Ho scelto questo periodo per due ragioni. La prima è quella di mostrare la risoluzione di un grosso conflitto famigliare come contrappunto a un evento storico. La seconda è per rispettare una certa autenticità, perché la vicenda del traffico di asini è vera, me l'ha raccontata un uomo di nome Boro. È successa proprio nell'estate del 1995, ed è stata l'ispirazione e la motivazione per scrivere la sceneggiatura. The director says Donkey is a film on fatherhood. What I find most interesting in the father-son relation is the fact that very often we imitate our fathers, and we learn very little from them. We repeat their mistakes instead of learning from them. The plot is set in Drinovci, a village in Herzegovina. My father was born there. We used to spend there a few days every summer. My father's driving style would provoke mother's panic reactions, which would quickly escalate to a fight due to my mother's temperament. In Herzegovina, the word 'donkey' is a pejorative expression for an ass. However, that expression is often used to describe a stubborn man. Boro is a donkey. And Pas'ko and Ante are donkeys. The ass whom they call 'donkey', is not a donkey at all. The ass is their mute friend, their confession priest, as they are not capable of expressing what is on their mind. The film takes place in the summer of 1995, when the Storm operation ended the war in Croatia. This timing was chosen for two reasons. The first one is to show how the solution of huge family conflicts is juxtaposed with historical events. The other reason for this choice is a respect for a certain degree of authenticity. Namely, the story of the skilful trade with donkeys is true. I was told that story by a man named Boro and it happened in the summer of 1995. I found this story of trafficking donkeys inspirational and motivational while writing the script.
filmografia
Antonio Nui´c è nato a Sarajevo nel 1977. Si è diplomato all'Accademia di Arte Drammatica di Zagabria in Cinema e Televisione. È membro della Società Croata dei Registi Cinematografici. Donkey è il suo secondo lungometraggio. He was born in Sarajevo in 1977. He graduated in Film and tv directing at the Academy of dramatic arts in Zagreb. He is a member of Croatian Film Directors Society. Donkey is his second feature film. 1998 On The Spot, short 2000 Give Them Dinamo Back, short 2004 Sex, Booze and Short Fuse (third episode) 2006 All for Free 2009 Donkey
premi
2010 - Bergamo Film Meeting - Terzo Premio 2009 - Pula Film Festival- Golden Arena - Competizione Nazionale: Miglior Cinematografia, Migliore Musica, Migliore Sceneggiatura