Alice Nellis

Tajnosti

Little Girl Blue

Repubblica Ceca • 2007 • 93' •
interpreti
Iva Bittová, Ivan Franek, Martha Issová, Miloslav König, Karel Roden
Julie, una traduttrice, si trasferisce in una nuova casa. Con lei vivono il marito Richard, uomo affermato e di successo, e Cecilie, la figlia adolescente. La loro vita sembra ricalcare alla perfezione il cliché della famiglia affiatata e felice. Ma basta un elemento apparentemente lontano, quasi appartenente al registro simbolico, a squarciare questo rassicurante cielo di carta. Julie viene a sapere che il suo idolo musicale, la cantante Nina Simone, è venuto a mancare. È una sconcertante rivelazione: l'impressione che la sua vita non rispecchi veramente i suoi desideri inizia a farsi sempre più, pesantemente, reale. Mossa da un irrefrenabile impulso decide di comprare un pianoforte. Non sarà un acquisto facile. L'ingresso nel negozio di strumenti musicali apre la porta a una serie di impreviste rivelazioni.
note
Dichiarazioni «Era arrabbiata con me», afferma Alice Nellis a proposito della professoressa che questionava sul fatto che la regista avesse dipinto solo persone "belle" e reso un'immagine edulcorata e rassicurante di Praga. L'argomentazione della professoressa sembrava indicare che i film sulla lotta di classe fossero in qualche modo più degni e meritevoli rispetto a uno che racconta di una donna libera di scorrazzare in giro per la città sulla propria Citroën, di avere storielle con amanti, di gironzolare per negozi di rigattieri alla ricerca di strumenti musicali antichi e di lottare per la propria realizzazione. «Mi sentivo come se fossi di fronte al tribunale della censura», confessa. «Io adoro Svejk», dice Alice Nellis, riferendosi al picaresco personaggio di Jaroslav Hašek , forse l'apoteosi dell'eroe fallito [...]. «Ma tutti devono essere come Svejk? Il mondo è anche differente. Sta cambiando». Nellis sottolinea che ciò che l'ha influenzata maggiormente durante la scrittura della sceneggiatura di Tajnosti sia stata la crisi che colpisce molti dei suoi coetanei rispetto al ruolo del denaro nelle loro vite. «Tutti credono che se ci si procura questo, quello e quell'altro tutto andrà meglio». Ma come imparerà Julie, la protagonista interpretata dalla cantante e musicista Iva Bittová, trovare la vera felicità è un po' più complicato. Proprio come Alice Nellis sta intuendo che analizzare le tensioni che colpiscono al cuore una società in transizione possa essere rischioso.
filmografia
L'autrice Alice Nellis è nata a Ceske Budejovice (Repubblica Ceca) nel 1971. Un diploma in flauto presso il Conservatorio di Praga e un master in letteratura angloamericana le consentono l'utilizzo di registri artistico/narrativi eterogenei. Con Ene bene, il suo primo lungometraggio, ha vinto la Rosa Camuna di Bronzo a Bergamo Film Meeting nel 2000. Il suo penultimo lavoro, il lungometraggio V´ylet (Some Secrets), ha avuto un ottimo riscontro internazionale vincendo il premio come miglior regista esordiente al Festival di San Sebastian (2002), il Golden Ard per il miglior film al Paris Film Festival (2003) e il Golden Lion per la miglior sceneggiatura nella Repubblica Ceca (2003). Tajnosti è stato proiettato al Marché del Festival di Cannes 2007.