Daniel Kokotajlo

Apostasy

Apostasia [t.l.]

Gran Bretagna • 2017 • 96’ •
interpreti
Siobhan Finneran (Ivanna), Sacha Parkinson (Luisa), Molly Wright (Alex), Robert Emms (Steven), Steve Evets (fratello/Brother Terry), Aqib Khan (Umar), Jessica Baglow (Michelle), Wasim Zakir (fratello/
Oldham, Manchester. Devote testimoni di Geova, le sorelle Alex e Luisa con la madre Ivanna sono unite nella Verità. Alex guarda con ammirazione la sorella maggiore, sicura di sé, mentre si sforza di seguire le orme di Ivanna da "buona testimone"; mette sempre l’amore per Geova dinanzi a ogni cosa e fa tutto ciò che Lui si aspetta da lei: frequenta il Tempio, fa opera di predicazione, accetta la corte serrata ma esangue di Alex, un giovane Anziano. È disposta a ogni sacrificio. Luisa, invece, inizia a mettere in discussione i principi di fede e rivendica la sua autonomia in modo deliberato, cosa inaccettabile per la congregazione e per la stessa Ivanna, che si vede costretta a tagliare i ponti con lei. Ma il loro cammino è segnato da una nuova e ancora più straziante prova di fede.
note
Daniel Kokotajlo (Manchester, Gran Bretagna), con una formazione in belle arti, è un regista e sceneggiatore autodidatta. È l’unico regista ad essere stato selezionato due volte per il progetto iFeatures (BBC/BFI/CE), con The Prefect nel 2012 e Apostasy nel 2015. Fino ad ora ha diretto cinque cortometraggi di finzione, selezionati in numerosi festival internazionali: The Mess Hall of an Online Warrior (2010), Myra (2011), Every Good Boy Does Fine (2012), Gummy Man Rage (2012) e Off Yer 'Ead (2014). Apostasy è il suo debutto nel lungometraggio.
filmografia
Apostasy (2017) Off Yer 'Ead (short, 2014) Gummy Man Rage (short, 2012) [come Dan P.K. Smyth] Every Good Boy Does Fine (short, 2012) [come Dan P.K. Smyth] Myra (short, 2011) [come Dan P.K. Smyth] The Mess Hall of an Online Warrior (short, 2010) [come Dan P.K. Smyth]