Karel Zeman

Vynález Zkázy

La diabolica invenzione

Cecoslovacchia • 1958 • 84’ • bn
interpreti
Lubor Tokos (Simon Hart), Arnost Navrácil (il professor Roch), Miroslav Holub (Artigas), Václav Kyzlink (l’ingegner Serke), Jana Zatloukalová (Jana)
Il professor Roch riesce a mettere a punto un potente esplosivo capace di sostituire l’energia ricavata dai combustibili fossili. Insieme al proprio assistente dovrà proteggerlo dal malefico Artigas. Doppie esposizioni, retini, filtri, vasche d’acqua, miniature, modelli e animazioni di stampe d’ispirazione ottocentesca fanno parte delle tecniche e dei materiali utilizzati per gli effetti speciali che contribuiscono al fascino del film.
note
Il restauro digitale de La Diabolica Invenzione fa parte del progetto Restauriamo il mondo della fantasia, un´iniziativa congiunta del Museo Karel Zeman, della Fondazione del Cinema Ceco e della Televisione Ceca, in collaborazione con Universal Production Partners e il sostegno finanziario del Ministero della Cultura della Repubblica Ceca e il sostegno del Ministro della Cultura l'On. Daniel Herman.

Karel Zeman (Ostroměř, 1910 – Gottwaldov, 1989) nasce nella Boemia dell’Impero austro-ungarico. Rispondendo a un annuncio su un giornale, a diciassette anni si trasferisce a Aix-en-Provence dove intraprende gli studi di design pubblicitario. Affascinato dal cinema, soprattutto d’animazione, comincia a sperimentare la tecnica reclamizzando un sapone. Nel 1943 viene notato dal regista Elmar Klos che lo assume ai Bata Film Studios a Kudlov/Zlín. Nel 1945 è premiato a Cannes con Sogno di Natale. Considerato l’epigone di Méliès, Zeman prosegue le sue produzioni all’insegna del racconto d’avventura traendo ispirazione dai romanzi (e dalle incisioni dei libri) di Jules Vernes, utilizzando magistralmente ogni possibile trucco cinematografico. La diabolica invenzione, presentato all’EXPO 58 a Bruxelles, vincitore del Gran Premio, lodato dalla critica, venduto in 72 Paesi, lo rende l’uomo di spettacolo più famoso della Cecoslovacchia.
filmografia
Pohádka o Honzíkovi a Mařence (1980) Čarodějův učeň (L’apprendista stregone, 1978) Pohádky tisíce a jedné noci (Racconti delle mille una notte, 1974) Na komete (La pazza guerra delle comete, 1970) Ukradená vzducholod‬ (I figli del capitano Nemo, 1967) Bláznova kronika (Cronaca di un folle, 1964) Baron Prášil (Il barone di Münchausen, 1962) Vynález Zkázy (La diabolica invenzione, 1958) Cesta do praveku (Viaggio nella preistoria, 1955) Král Lávra (Re Lávra, short, 1950)