Ladislav Rychman

Dáma na kolejích

Una donna sui binari [t.l.]

Cecoslovacchia • 1966 • 83' • col.
interpreti
Jiřina Bohdalová (Marie Kučerová), Radoslav Brzobohatý (Václav Kučera), František Peterka (Bedřich Vimr), Libuše Geprtová (Kateřina Vimrová), Stanislav Fišer (il signor Marek)
La tranviera Marie ha sempre molte cose da fare dopo il suo turno di lavoro ma, poiché ama molto suo marito Václav, non sente il peso degli impegni e delle faccende domestiche. Un giorno, mentre è al lavoro, scorge Václav in una piazza di Praga mentre bacia una giovane bionda. Marie sente improvvisamente il suo piccolo mondo crollare e abbandona il tram in lacrime. La sua tristezza, però, non dura a lungo: si asciuga le lacrime e reagisce, spendendo tutti i risparmi e comprando abiti e accessori all’ultima moda. Si trasforma così in una vera signora. Ma realtà e finzione non avranno lo stesso finale.
filmografia
Láska na druhý pohled (Love at a Second Glance, 1981) Jen ho nechte, at’ se bojí (Let Him Face the Music!, 1979) Píseñ o stromu a růži (Say About the Tree and the Rose, 1978) Hvezda pada vzhuru (A Star Is Falling Upwards, 1975) Šest černých dívek aneb proč zmizel zajíc (Six Black-Haired Girls, 1969) Dáma na kolejích (Lady on the Tracks, 1966) Jak se koupe zena segment of Zločin v dívčí škole (Crime at the Girls School, 1966) Starci na chmelu (The Hop Pickers, 1964)