Dal 2005, e continuativamente fino al 2011, Bergamo Film Meeting ha collaborato con GAMeC alla valorizzazione del Fondo Cinematografico Nino Zucchelli all’interno del progetto GAMeCinema, presentando percorsi e retrospettive che hanno contribuito a consolidare il legame tra cinema e arte. Quest’anno GAMeCinema propone al pubblico di BFM due film (un corto e un lungometraggio) di area cecoslovacca, giocando di sponda rispetto all’omaggio che il Festival dedica ai cinquant’anni della Nová vlna: Mlha (Nebbia, 1966) di Radúz Činčera e Tichá radost (Gioia recondita/Una felicità silenziosa, 1985) di Dušan Hanák, nomi di riferimento della cinematografia cecoslovacca, insieme ai più noti Věra Chytilová e Jurai Jakubisko. Entrambi i film furono premiati al festival di Zucchelli, rispettivamente a Bergamo e a Sanremo, nel 1966 e nel 1986.

  • Mlha di Radúz Činčera, Cecoslovacchia, 1966
  • Tichá radost di Dušan Hanák, Cecoslovacchia, 1985