BFM @ Artdate 2018

Animated Frequencies, proiezioni a Bergamo il 26 maggio

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio, Bergamo ospita l’ottava edizione di The Blank ArtDate.
Diventato nel corso degli anni un punto di riferimento per gli appassionati d’arte contemporanea The Blank ArtDate si concentra in questa edizione sul tema “FREQUENZE”, in tutte le sue accezioni.
Novità del programma dell’ottava edizione è la presenza dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII: proprio all’interno dell’Auditorium Lucio Parenzan dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo Film Meeting, che partecipa ormai da numerosi anni alla manifestazione, proporrà sabato 26 maggio la visione di una serie di film in animazione. Il primo focus è dedicato all’artista e animatore olandese Maik Hagens, con la proiezione di tutti i suoi lavori, in particolare lo straordinario To Lose One's Way, che affronta il difficile tema dell’Alzheimer.
La proposta cinematografica si completa con la visione di una selezione di film nati all’interno del progetto Cartoni animati in corsia, che l’associazione AVISCO realizza dal 2012 all’interno dell’Ospedale dei Bambini – Spedali Civili di Brescia.

Animated Frequencies
Proiezioni a cura di Bergamo Film Meeting

FOCUS Maik Hagens
Maik Hagens è un artista e animatore di Nimega, nei Paesi Bassi.
Dopo gli studi di arte applicata e design, ha frequentato l'Accademia Reale di Belle Arti (KASK) a Gand in Belgio ottenendo il master in animazione. Il suo progetto di laurea, il film in stop motion To Lose One's Way (2003), è stato proiettato in diversi festival internazionali tra cui il festival d’animazione di Annecy. Dopo il suo ritorno in Olanda ha ottenuto una residenza d’artista presso il NIAf, l’Istituto olandese del cinema d'animazione, partecipando a numerosi progetti.
Maik tiene corsi di animazione presso l’atélier Pieter Brueghel a Veghel e al festival Go Short di Nijmegen e fa parte del direttivo del festival di cortometraggi d’animazione olandese KloosterKino.
Attualmente sta lavorando al film di Floor Adams Mind my Mind che tratta il tema dell’autismo.

To Lose One's Way (Perdersi), di Maik Hagens, NL (7’51”, 2003, stop motion)
MW1300, di Mike Hagens, NL (1'25", 2003, stop motion)
Vuile Kleren (Panni sporchi), di Maik Hagens e Lars Reinboud, NL (1’41”, 2011, pixilation)
KloosterKino (festival trailers), di Maik Hagens, NL (2'38”, 2013-2018, animazione mista)

FOCUS Cartoni animati in corsia
Cartoni animati in corsia è un progetto ideato, voluto e organizzato da Avisco in collaborazione con l'Ospedale dei Bambini – Spedali Civili di Brescia e la Scuola in Ospedale - Istituto Comprensivo Centro 3 e consiste nella proposta di laboratori di cinema d'animazione e visione guidata di cortometraggi d'autore ai giovani e giovanissimi pazienti dei reparti pediatrici di Chirurgia, Neuropsichiatria, Oncoematologia, Ortopedia, Otorinolaringoiatria e Pediatria. Nato nel 2012, grazie al contributo di numerosi sostenitori, è giunto nel 2017 alla sua sesta edizione ed è oggi – a tutti gli effetti - un laboratorio permanente.

Se sorridi di Elisa Bettineschi (3', 2017, carta ritagliata e strappata)
Sunny Bunny di Alessia Spoti (2'50'', 2017, carta ritagliata)
21 grammi di Sofia, Martina, Francesca, Benedetta, Davide (3', 2017, sabbia)
Icaro di Adriana, Arianna, Melania e Sonia (1'53'', 2014, plastilina)
Facce, facce e facce di AAVV (2'48'', 2013, carta ritagliata e strappata)
Viaggio marino poetico ambientale di Sofia, Deborah, Sofia Benedetta, Alessia, Eleonora (2'07'', 2012, carta strappata)
Respect  di Maxwell, Sabrina, Denise, Carolina, Miracle, Maria, Corina, Dea, Mohamed, Andreea (1'30'', 2015, pixillation e animazione della carta)
Chemion versus Osteosarcom di Tommaso Provinciali (3', 2015, carta ritagliata)
INFO: www.cartonianimatiincorsia.org


INFO
Sabato 26 maggio 2018 dalle ore 18.30 alle ore 20.00
Auditorium Lucio Parenzan dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, – Piazza OMS 1 – Bergamo
Ingresso libero