BOOKS ON SHELVES AND WITHOUT LETTERS

Video-installazione di Deimantas Narkevičius. 4 – 31 marzo, Sala alla Porta Sant’Agostino

Deimantas Narkevičius - Books on Shelves and Without Letters
Bergamo, 4 – 31 marzo 2016 | Sala alla Porta Sant’Agostino

Inaugurazione: 4 marzo ore 19.00 - Sala alla Porta Sant’Agostino (Bergamo)
Opening alla presenza dell'artista

Orari:
martedì-venerdì: 15.30-19.30
sabato-domenica: 11.00-19.30
Ingresso libero

Anteprima italiana

In questo video lo spettatore assiste alla performance musicale dal punto di vista dei due cameramen, senza montaggio (cosa che implicherebbe il punto di vista di un montatore). Il tutto si mantiene nei canoni dell’estetica video analogica tramite l’uso di videocamere Betacam SP, il formato tipico degli anni ‘80 e dei primi anni ’90.
Secondo le convenzioni della ripresa cinematografica tradizionale la cinepresa si muove verso sinistra o verso destra per mostrare una scena, ma in quanto spettatori non vediamo il movimento effettivo della macchina in quanto lo schermo – sia cinematografico che televisivo – è stabile, immobile. In questo caso l’artista sceglie di non nascondere i movimenti di macchina ma, al contrario, li sottolinea utilizzando uno schermo più grande. Per cui se la videocamera si muove verso sinistra, anche l’immagine si muove verso sinistra, e viceversa. La proiezione su due schermi crea una sensazione di ampiezza, sia a livello di spazio che di atmosfera.
 

Deimantas Narkevičius è nato nel 1964 a Utena, Lituania. Vive e lavora a Vilnius. Ha esposto in mostre personali al Museo Marino Marini di Firenze (2013), alla Kunsthalle di Berna e alla Kunsthallen Brandts di Odense (2009-10); alla BFI Southbank Gallery, London (2009); al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid (2008). Ha partecipato a collettive quali: Soleil Politique, Museion, Bolzano (2014); Manifesta 10, the European Biennial of Contemporary Art, St. Petersburg (2014); All that Falls, Palais de Tokyo, Paris (2014); Performing Histories (1), MoMA, New York (2012).

 

    

In collaborazione con GB Agency (Parigi).