EBOOK FERNANDO LEÓN DE ARANOA

Il volume dedicato al regista spagnolo ora disponibile in formato digitale

BFM E-BOOKS - LE MONOGRAFIE DI BERGAMO FILM MEETING IN FORMATO DIGITALE!
I volumi esauriti, quelli ormai introvabili, dagli autori cult fino alle ultime monografie: filmografie, saggi critici, interviste agli autori da ora disponibili comodamente sul tuo tablet, computer o e-reader, a portata di clic! In collaborazione con la Fondazione della Comunità Bergamasca, nel 2013 è nato il progetto #bfmupgrade 1.0 con cui la nostra collana editoriale entra nell'era digitale.

QUARTO APPUNTAMENTO: FERNANDO LEÓN DE ARANOA, a cura di Chiara Boffelli. Edito nel 2012, ora è disponibile anche in formato digitale.
Il cinema di Fernando León de Aranoa è un cinema che parla dell’oggi: lo affronta, lo analizza, con strumenti intelligenti, sottili, raffinati. Parla di momenti da assaporare e da trattenere, di persone come ce ne sono tante, ognuna a suo modo speciale e indimenticabile. Un cinema che sembra fare ordine, rimettere ogni cosa nella giusta posizione, in una scala di valori spesso invertita. Un cinema profondamente onesto, e vivo.

Vivo perché ci fa sentire sulla pelle il caldo di quella soffocante estate madrileña con Javi, Manu e Rai; vivo perché nelle chiacchiere da bar di Santa, José, Lino, Reina e Amador ritroviamo tanti momenti della nostra vita passati ad aspettare non si sa bene cosa; vivo perché la famiglia perfetta la stiamo cercando tutti e chissà se mai la troveremo; vivo perché ci ritroviamo a respirare l’aria della stanza dove Marcela nasconde il corpo di Amador; vivo perché lo sguardo finale di Caye è come uno schiaffo in faccia che ci fa destare da un lungo sonno.
E onesto perché il cinema di Fernando si impone con una schiacciante credibilità, con attori che fanno intuire uno studio, un’attenzione e una professionalità tesa alla verosimiglianza, con il coraggio di chi vuole mettersi in gioco.

La forza del cinema di Aranoa sta nella capacità di vedere da vicino, di vivere e sentire quello che è narrato. Un regista che si sbilancia, che si sposta, si avvicina ai luoghi e alle persone, per riuscire a raggiungere i suoi protagonisti, le loro vite, entra nelle loro case, li conosce e poi ce li racconta.

Sommario del volume:

Introduzione (di Chiara Boffelli)
Contro l’ipermetropia (di Fernando León de Aranoa)
Un cinema del disagio sociale (di Nicola Rossello)
L’impegno di un regista terreno (di Javier Angulo Barturen)
Quando lo sfruttamento è fuori dalla storia (di Pietro Bianchi)
Naufraghi dei propri sogni (di Davide Mazzocco)
Il cinema della vita (di Luis Alegre)
Intervista a Fernando León de Aranoa (a cura di Chiara Boffelli)
I film

Di ogni volume sono previste le versioni in formato .pdf, .epub, .mobi, disponibili nei maggiori e-shop (Amazon, IBooks, Feltrinelli, Bol...) e sul nostro store www.cinebuy.com/bfm.

Per informazioni e scoprire i primi testi elettronici visitate il nostro sito all'indirizzo www.bergamofilmmeeting.it/Texts/view/Books

>> ALTRI EBOOK DISPONIBILI:
Pierre-Luc Granjon a cura di Chiara Boffelli
Andrei Tarkovskij a cura di Angelo Signorelli
Claire Denis a cura di Pier Maria Bocchi e Luca Malavasi
L'affaire Gabin a cura di Arturo Invernici e Angelo Signorelli

>> LE PROSSIME USCITE:
Robert Guédiguian a cura di Angelo Signorelli
Regina Pessoa a cura di Chiara Boffelli
Georges Simenon... mon petit cinéma a cura di Angelo Signorelli, Emanuela Martini e Arturo Invernici
Monty Phython – the first 20 years 1969-1989 a cura di Emanuela Martini
Carol Reed a cura di Emanuela Martini