EBOOK REGINA PESSOA

In versione digitale arriva anche la monografia dedicata all'animatrice portoghese

BFM E-BOOKS - LE MONOGRAFIE DI BERGAMO FILM MEETING IN FORMATO DIGITALE!

I volumi esauriti, quelli ormai introvabili, dagli autori cult fino alle ultime monografie: filmografie, saggi critici, interviste agli autori da ora disponibili comodamente sul tuo tablet, computer o e-reader, a portata di clic! In collaborazione con la Fondazione della Comunità Bergamasca, nel 2013 è nato il progetto #bfmupgrade 1.0 con cui la nostra collana editoriale entra nell'era digitale.

L'ottavo appuntamento è con la monografia dedicata a Regina Pessoa, una delle figure più rappresentative del nuovo cinema d’animazione mondiale, non solo al “femminile”. Curato da Chiara Boffelli ed edito nel 2011, anno in cui BFM dedicò la personale completa all'autrice.

«Autrice che esprime la grande cultura del suo paese che vede all’opera notevoli autori, Regina Pessoa va inscrivendo sullo schermo dell’animazione di questo nuovo secolo, una sua unicità di stile e di autorialità, non solo per il suo natio Portogallo, ma nell’ambito del panorama internazionale. Artista di grande intensità, e dunque al servizio della sua creatività e non di altro, certamente non di lusinghe o fretta, Regina Pessoa ha fin qui realizzato pochi film brevi, ma che sono tutti davvero notevoli; moderna, viaggiatrice e perciò stesso cosmopolita, conosce più lingue, più culture e più tecniche, alcune delle quali ha Ella innovate e personalizzate per raccontare, l’incomunicabilità e la solitudine dei bambini, ispirandosi al mistero, ai non infrequenti drammi, alla poesia nascosta nelle vite banali e anonime». (Matilde Tortora)

Nata a Coimbra nel 1992 inizia a lavorare presso lo studio Filmógrafo - Estúdio de Cinema de Animação do Porto con Abi Feijó (regista pluripremiato, presidente dell'ASIFA Internazionale e presidente della Casa da Animação di Oporto), per il quale ha curato l’animazione di Os Salteadores (The Outlaws, 1993), Fado Lusitano (1995) e Clandestino (Stowaway, 2000). Sempre con Abi Feijò è co-autrice di Ciclo Vicioso (1996) e Estrelas de Natal (Stelle di Natale, 1998).

Il suo primo film, A Noite (The Night, 1999, 6'35''), vince numerosi premi in tutta Europa. Creato con la tecnica dell’incisione e della pittura su lastre di gesso – che richiede tempi di realizzazione lunghissimi, per pochi minuti di film - è un’opera al tempo stesso poetica e minuziosa, che racconta le paure, le ombre e i silenzi notturni di una bambina. Con la stessa tecnica – elemento distintivo dello stile di Regina Pessoa – 6 anni dopo, termina História Tragica com feliz finale (Tragic Story with Happy Ending, 2005, 7'46'') che vince, tra gli altri, il prestigioso Annecy Cristal (miglior cortometraggio) agli Annecy Awards 2006. Nel 2012 termina Kali, o Pequeno Vampiro (Kali, The Little Vampire), che vince numerosi premi in tutto il mondo e fu presentato in anteprima a BFM nel 2013.

Il sommario del volume:

Introduzione (di Chiara Boffelli)
Regina Pessoa. L’animazione come atto poetico (di Matilde Tortora)
La ricetta “espresso” (di Regina Pessoa)
Pixel (di Regina Pessoa)
Ritratto
Filmografia
Carta bianca a Regina Pessoa

 

Di ogni volume sono previste le versioni in formato .pdf, .epub, .mobi, disponibili nei maggiori e-shop (Amazon, IBooks, Feltrinelli, Bol...) e sul nostro store www.cinebuy.com/bfm.

>> ALTRI EBOOK DISPONIBILI:
Pierre-Luc Granjon a cura di Chiara Boffelli
Andrei Tarkovskij a cura di Angelo Signorelli
Claire Denis a cura di Pier Maria Bocchi e Luca Malavasi
L'affaire Gabin a cura di Arturo Invernici e Angelo Signorelli
Fernando León de Aranoa a cura di Chiara Boffelli
Robert Guédiguian a cura di Angelo Signorelli
Roy Andersson a cura di Bruno Fornara e Fiammetta Girola

>> LE PROSSIME USCITE:
Carol Reed a cura di Emanuela Martini
Georges Simenon... mon petit cinéma a cura di Angelo Signorelli, Emanuela Martini e Arturo Invernici
Monty Phython – the first 20 years 1969-1989 a cura di Emanuela Martini