Premio Cavaliere Giallo

Per la miglior sceneggiatura di genere giallo/poliziesco/noir

L’uomo nel mirino di Andrea Santini vince il Premio Cavaliere Giallo 2018 per la miglior sceneggiatura di un cortometraggio di genere giallo/poliziesco/noir. Menzioni a Il male dentro di Luca Greco e Acquario di Stiven Zaka Cobani, a cui si aggiunge la menzione speciale a Mondo si occuperà di voi... di Matteo Mantero.

La scelta della giuria, composta da Adriano Bon, Vincenzo Magni, Cristina Ravasio (Associazione Il Cavaliere Giallo), Fiammetta Girola (Bergamo Film Meeting Onlus), Monica Morzenti (libreria Incrocio Quarenghi), è caduta su L’uomo nel mirino «in quanto con buon ritmo filmico crea nello spettatore una tensione capovolta nel finale, che, seppur intuibile, risolve la storia in modo inatteso»; con giudizio concorde ha assegnato due menzioni alle sceneggiature Il male dentro «che concentra in un’atmosfera oppressiva una storia di giudizio e di colpe condotta in un crescendo convincente» e ad Acquario «per l’angosciante storia condotta con abile equilibrio tra realtà e meta realtà». Ad unanime consenso ha segnalato infine, con una menzione speciale, Mondo si occuperà di voi... «che in un crescendo ossessivo opera una critica della società dei consumi: il tema, tuttavia, non rientra pienamente nelle caratteristiche di genere richieste dal bando».

L’uomo nel mirino di Andrea Santini è stato premiato durante la serata conculsiva della rassegna A Shot in the Dark e ha preso voce attraverso la lettura di Riccardo Onorato, attore e doppiatore italiano di alcuni tra i più importanti interpreti del panorama cinematografico internazionale, da Jude Law a Eric Bana, da Ewan McGregor a John Cusack.

Il Premio, del valore di 1.000 euro e nato dalla collaborazione tra Bergamo Film Meeting Onlus e l'Associazione Il Cavaliere Giallo, si rivolge ad autori italiani emergenti che intendono intraprendere il percorso della scrittura cinematografica.

 

Le sceneggiature premiate:

L'uomo nel mirino, di Andrea Santini – vincitore della 2ª edizione del Premio Il Cavaliere Giallo
Il male dentro, di Luca Greco – menzione 
Acquario, di Stiven Zaka Cobani – menzione
Mondo si occuperà di voi..., di Matteo Mantero – menzione speciale