Wednesday 13 March, Auditorium di Piazza Libertà

Karpo Godina

Splav Meduze

La zattera della Medusa [t.l.]

, Serbia, Slovenia • 1980 • 100 min. • col.
interpreti
Olga Kacijan (Kristina), Vladislava Milosavljevic (Ljiljana), Boris Komnenic           (Misic), Erol Kadic (Borivoje), Frano Lasic (Aleksa), Milos Battelino (Div), Radmila Zivkovic (Nadezda), Predrag Panic (Ljiljaninbrat)
Kristina e Ljiljana, la prima slovena e la seconda serba, sono due insegnanti che decidono di lasciare il loro villaggio per unirsi a un gruppo di artisti d’avanguardia, recandosi nelle desolate campagne della Jugoslavia negli anni ‘20. L’intento è quello di diffondere le idee rivoluzionarie alle popolazioni contadine straziate dalle devastazioni della Prima guerra mondiale. La ribellione condotta dalle protagoniste attraverso l’arte dadaista e surrealista è animata da un insopprimibile desiderio di fuga e dalla necessità di una ricollocazione esistenziale.