Come sempre riservata ai nuovi autori, la competizione internazionale presenta 7 lungometraggi di fiction, inediti in Italia, che si caratterizzano per l’originalità linguistica e narrativa con cui affrontano i temi della contemporaneità. I lungometraggi selezionati concorreranno al Premio Bergamo Film Meeting, assegnato ai tre migliori film della sezione sulla base delle preferenze espresse dal pubblico. Al film vincitore andrà il Premio Bergamo Film Meeting – UBI Banca del valore di 5.000 euro, istituito come sostegno rivolto alle produzioni che investono nei giovani autori, nel cinema indipendente e di qualità. Inoltre, a cominciare da questa edizione, una giuria internazionale assegnerà 2.000 euro quale Premio per la migliore regia. La giuria di BFM 37 è presieduta dal regista italiano Paolo Franchi ed è composta anche da Prune Engler delegata generale del Festival International du Film de La Rochelle (Francia) e da Bernd Brehmer, direttore del festival Underdox di Monaco (Germania).

  • Un om la locul lui di Hadrian Marcu, Romania, 2018
  • Granice kiše di Vlastimir Sudar, Nikola Mijović, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia, Svezia, Regno Unito, 2018
  • Holy Boom di Maria Lafi, Grecia, Albania, Cipro, 2018
  • Obey di Jamie Jones, Regno Unito, 2018
  • Ray & Liz di Richard Billingham, Regno Unito, 2018
  • Rojo di Benjamín Naishtat, Argentina, Belgio, Brasile, Germania, Francia, Svizzera, 2018
  • El motoarrebatador di Agustín Toscano, Argentina, Uruguay, Francia, 2018