Al poeta, scrittore e regista, considerato uno dei più grandi intellettuali italiani del Novecento, il Festival dedica una mostra fotografica, una tavola rotonda e la proiezione di tre film.
Il progetto, che vuole essere un focus e un percorso di riflessione intorno alla figura di Pasolini, si compone di una mostra con le fotografie di Roberto Villa realizzate nel 1972 sul set de Il fiore delle Mille e una notte (1974), una selezione di manifesti d’epoca e due postazioni video dedicate al cinema di Pasolini con i rari filmati Appunti per un film sull'India (1967-1968) e Le mura di Sana'a (1971).
L’esposizione si compone di un percorso intorno ai momenti rubati dall’obiettivo fotografico col fine di indagare i volti e i corpi degli abitanti dell’Iran e dello Yemen e altresì mettere a fuoco le immagini che ritraggono la troupe e Pasolini sul set nei momenti di ripresa e pausa. La mostra, in programma a Bergamo presso l’Ex-Chiesa della Maddalena dal 9 al 17 marzo 2019, sarà inaugurata sabato 9 marzo alle ore 18.30.

La mostra, curata da Roberto Villa e dall’Associazione Culturale Hommelette, è organizzata da Bergamo Film Meeting, con il patrocinio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini Casarsa della Delizia e del Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini.

PASOLINI E LE MILLE E UNA NOTTE
Bergamo, Ex-Chiesa della Maddalena (Via Sant’Alessandro, 39d)
9 - 17 marzo 2019 | lun. - ven. 15.30 - 19.30 | sab. - dom. 11.00 - 19.30 | Ingresso libero
Inaugurazione: sabato 9 marzo, ore 18.30. Sarà presente il fotografo Roberto Villa

TAVOLA ROTONDA
Bergamo, Ex-Chiesa della Maddalena (Via Sant’Alessandro, 39d)
Sabato 9 marzo, ore 16.00 | Ingresso libero

  • Un viaggio dentro e fuori del Set de "Il Fiore delle Mille e una notte", un viaggio dentro e fuori del Cinema - Langue e Parole con Roberto Villa (fotografo e studioso di comunicazione);
  • La realtà dei sogni - La dimensione onirica de "Il Fiore delle Mille e una notte" con Roberto Chiesi (critico cinematografico e responsabile del Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini della Cineteca di Bologna);
  • L'Africa di Pasolini con Primo Giroldini (regista, produttore, collezionista);
  • Pasolini e le periferie delle città e dell’anima con Maria Rita Parsi (psicoterapeuta, presidente della Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, già Membro del Comitato Onu per i diritti dei/lle fanciulli/e);
  • Emozioni di sintesi ovvero Cinema con Tancredi Militano, biologo del cervello, esperto in nuove metodologie di analisi dei meccanismi percettivi emozionali.
  • Modera Caterina Rossi (Bergamo Film Meeting).

In collaborazione con Fondazione Fabbrica della Pace


LECTIO MAGISTRALIS
Bergamo, Ex-Chiesa della Maddalena (Via Sant’Alessandro, 39d)

Domenica 10 marzo, ore 15.00 - 17.00 | Ingresso libero
Musica e Cinema con Enrico Intra (pianista, compositore e direttore d'orchestra)

Mercoledì 13 marzo, ore 15.00 - 17.00 | Ingresso libero
Dalla Teoria alla pratica - Un freelance sul set cinematografico con Roberto Villa (fotografo e studioso di comunicazione)