Mostra Concorso

Come sempre riservata ai nuovi autori, la competizione internazionale presenterà 7 lungometraggi di fiction, inediti in Italia, caratterizzati dall’originalità linguistica e narrativa con cui affrontano i temi della contemporaneità.

Visti da Vicino

Produzioni indipendenti provenienti dal panorama internazionale, tutti inediti in Italia. Film documentari nei quali lo sguardo curioso e attento del regista si addentra senza remore nel vivo della realtà, dimostrandosi capace di cogliere e sintetizzare il visibile e l’invisibile, di raccontare un tema, un luogo, un personaggio “da vicino”, con intensità e partecipazione.

Europe, Now!

Il portoghese João Nicolau e la francese Mia Hansen-Løve sono i protagonisti di Europe, Now!, la sezione di BFM dedicata al cinema europeo contemporaneo.

Cinema d'animazione:
Izabela Plucińska

Izabela Plucińska è la protagonista della sezione del Festival dedicata al cinema d'animazione autoriale. Della pluripremiata e talentuosa animatrice polacca sarà presentata, in anteprima europea, la personale completa: 14 lavori, realizzati in claymation, ovvero l'animazione a passo uno con la plastilina dove quotidianità e dimensione onirica si avvicendano in modo sorprendenti.

Anteprime, classici, eventi speciali

Una sezione variegata e ricca di sorprese, che va ad ampliare la proposta che Il Festival offre al suo pubblico. Eventi speciali, anteprime, classici e percorsi realizzati in collaborazione con altri enti e istituzioni con cui il BFM lavora da molti anni.

Volker Schlöndorff.
La retrospettiva di BFM 39

Volker Schlöndorff protagonista della retrospettiva della 39a edizione di Bergamo Film Meeting.

Omaggio a Jerzy Skolimowski

È riservato a Jerzy Skolimowski, regista, sceneggiatore e attore cinematografico polacco, tra i massimi rappresentanti delle cinematografie dell'Europa dell'Est, fautore di un cinema autoriale, libero e intriso di grande rinnovamento, il secondo omaggio di BFM 39, che comprende 6 film.

Omaggio a Márta Mészáros

Si compone di 5 film restaurati dal National Film Institute – Film Archive – Hungary, l’omaggio dedicato da Bergamo Film Meeting allo sguardo innovatore della regista ungherese Márta Mészáros, che con il suo impulso attivista ha dato voce a donne forti e complesse e raccontato la realtà e la memoria storica del suo Paese.

Incontri: Cinema e Arte Contemporanea

La sezione Incontri: Cinema e Arte Contemporanea, nata dalla collaborazione tra il Festival e The Blank Contemporary Art è volta ad evidenziare i punti di contatto tra il mondo del cinema e quello dell’arte contemporanea.

BFM 39: Green Friendly Event

Anche la 39a edizione di Bergamo Film Meeting avrà il patrocinio Green Friendly Event: un impegno per coniugare ambiente e cultura per una maggiore sostenibilità.

L'immagine di BFM 39

La prima cosa che colpisce è il sorriso di Anita Pallenberg, venticinquenne, in Vivi ma non uccidere. Un sorriso che abbiamo immaginato come un inno alla rinascita del cinema post pandemia, purtroppo rimandata ma comunque quanto mai necessaria; una risata contagiosa, forse anche un po' malinconica, per le strade di una Bergamo che ancora ricorda.

Kino Club
Il Festival per le scuole

BFM per le scuole: una sezione gratuita e completamente online composta da lungometraggi, cortometraggi e incontri con gli autori il cui obiettivo è quello di far avvicinare bambini e ragazzi di ogni età al cinema d’autore, guidandolo nella visione anche con il supporto di materiale didattico.