Les belles de nuit

Archivio
Archivio
Le belle della notte
Directed by René ClairItalian title: Le belle della notte
France / Italy / 1952 / 87'
Cast
Gérard Philipe (Claude), Martine Carol (Edmée), Gina Lollobrigida (la cassiera/Leila), Magali de Vendeuil (Suzanne), Marilyn Buffert (l'impiegata delle poste/la signora Bonacieux), Raymo

Claude è un giovane musicista che sogna un giorno di poter vedere accettata dall’Opéra di Parigi una composizione alla quale sta da tempo lavorando. Intanto, tira avanti come può, fra la monotonia delle lezioni di musica e la perenne minaccia di pignoramento del pianoforte perché è in ritardo sui pagamenti. Stanco di una vita così tediosa, e allo stesso tempo da sempre portato a voli di fantasia romantici, si rifugia, appena può, nel sonno. Lì, almeno, non solo si tiene alla larga dalle seccature del mondo reale, ma può anche compiere viaggi nel tempo, nei quali ha l’occasione di conoscere le più belle donne che la sua fantasia possa partorire. Ha modo, così, di vivere le sue immaginarie avventure galanti nella Belle Époque, nell’Algeria del 1830, ai tempi di Luigi XVI e di Luigi XIII. Ma durante queste scorribande romantiche, il suo temperamento focoso lo caccia spesso in situazioni che hanno più dell’incubo che del sogno. Di esperienza onirica in esperienza onirica, regredisce sempre più indietro nel tempo, fino all’età della pietra, tanto che ormai il sogno, da rifugio, è diventato fonte di ansia. Decide così di tornare a prestare maggior attenzione al mondo reale, accorgendosi che di qua, tutto sommato, non si sta poi così male: attorno a lui ci sono un mucchio di amici e, soprattutto, c’è la bella Suzanne, figlia del garagista del quartiere, che di sicuro ha qualità di gran lunga migliori delle donne da lui sognate. L’accettazione del suo lavoro da parte dell’Opéra, infine, gli dimostra quanto la vita da sveglio sia preferibile a quella sognata.

Think big!

Be part of the development, preservation and diffusion of cinematic culture and to share the mission of the Festival, meant at giving visibility to new authors and to emerging cinematic cultures, and at rediscovering great cinema from the past. Support an important cultural gathering but also the main reason to bring all cinema enthusiasts together, creating opportunities for debate, fun and sharing.
Your help can be crucial: together we can do more!