Frame by Frame – Il cinema di Pavel Koutský

BFM — 33
BFM — 33
In mostra i disegni originali dell'artista ceco per scoprire i dietro le quinte del suo lavoro lasciandosi travolgere dall'irriverente fantasia e esuberanza dei suoi film con un'animazione che lui stesso definisce "total animation".
06 Marzo31 Marzo
2015
Sala alla Porta Sant’Agostino – Bergamo (Bergamo)

In mostra i disegni originali e gli storybord con i quali Pavel Koutský ha realizzato i suoi capolavori: per scoprire il dietro le quinte del lavoro dell’animatore e per lasciarsi travolgere dall’irriverente fantasia e esuberanza dei suoi film.

Lo spirito critico caratteristico dell’animazione dei Paesi dell’Est Europa è perfettamente rappresentato nei film di Pavel Koutský, autore di numerosi film, tra i quali Dilemma (1984), Curriculum Vitae (1986), At zije mys (Long Live the Mouse, 1993), Duel (1997) e Media (1999), che hanno vinto premi nei più importanti festival internazionali. Opere di grande vivacità intellettuale e umorismo amaro di uno dei più importanti animatori mondiali, rappresentante di una tecnica unica, che lui stesso ha definito “total animation”.

Note

In proiezione continua, una selezione dei cortometraggi di Pavel Koutský.
A Pavel Koutský Bergamo Film Meeting dedica nell’edizione 2015 la personale completa.

La mostra Frame by Frame – Il cinema di Pavel Koutský è promossa da Bergamo Film Meeting Onlus, in collaborazione con il Comune di Bergamo, Servizio Attività culturali e Promozione turistica e il Centro Ceco di Milano.

Informazioni

Orari

martedì – venerdì 15.30 – 19.30;
sabato – domenica 11.00 – 19.30.

Materiali

Mostre

26 Marzo
10 Aprile
Alla Sala alla Porta S. Agostino, 69 stampe per immergersi nel mondo magico e al contempo enigmatico creato dai registi estoni Priit e Olga Pärn, protagonisti della retrospettiva dedicata al Cinema d’Animazione
07 Marzo
15 Marzo
In occasione della riedizione del film in versione restaurata, Bergamo Film Meeting presenta in anteprima italiana la mostra dei dipinti, dei disegni e dei materiali di lavorazione del primo lungometraggio di Jean-François Laguionie, Gwen, le livre de sable, dipinto a tempera e realizzato dal 1979 al 1984.
09 Marzo
17 Marzo
Al poeta, scrittore e regista, considerato uno dei più grandi intellettuali italiani del Novecento, il Festival dedicherà una mostra fotografica, che prende il titolo dal progetto, una tavola rotonda e la proiezione di tre film.
Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!