Kratki stiki

Archivio
Archivio
Short Circuits
Regia di Janez LapajneTitolo italiano: Short Circuits
Slovenia / 2006 / 105'
Interpreti
Tjasa Zeleznik), Grega Zorc, Jernej Sugman, Sebastijan Cavazza, Boris Cavazza, Mojca Funkl, Vito Taufer

La solita notte nel solito ruvido paesaggio urbano. Un solitario autista di autobus trova un neonato abbandonato in un cartone accanto alla fermata del capolinea. Si reca all’ospedale, ma non ne varca la soglia; cercherà con ogni mezzo di ritrovarne la madre. Un’attraente e gentile dottoressa si prende cura di un uomo d’affari rimasto completamente paralizzato in seguito a un incidente d’auto. Lui, affetto da attacchi di autocommiserazione cronica, è astioso e arrabbiato con il mondo; lei riuscirà comunque ad avvicinarlo. Un padre disperato cerca di salvare la vita al proprio figlio, colpito accidentalmente da un colpo d’arma da fuoco; avrebbero dovuto passare insieme il fine settimana. Situazioni, eccentriche e quotidiane, che divengono centro di irradiazione di una delicata storia di intrecci e relazioni umane. Sentimenti di simpatia e di colpa si aggrovigliano, si rispecchiano e conducono i protagonisti a confrontarsi sui diversi sguardi e sulle, spesso inconciliabili, prospettive attraverso le quali leggere gli eventi che la sorte li porta a condividere. La realtà non è mai, solo, ciò che appare. “Kratki stiki”, letteralmente avaria elettrica, è metaforicamente una sequela di cortocircuiti semantici, di significati sfuggiti e reiterati, di errori, di atti mancati e di rivelatori misunderstandings.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!