La ville est tranquille

Archivio
Archivio
Regia di Robert Guédiguian
Francia / 2000 / 132'
Interpreti
Ariane Ascaride (Michèle), Jean-Pierre Darroussin (Paul), Pierre Banderet (Claude), Gérard Meylan (Gérard), Véronique Balme (Ameline), Chritine Brücher (Viviane), Alexandre Ogou (Abderamane), Jul

Il film narra la storia di Michèle, che lavora al mercato del pesce e vive solo per salvare sua figlia dalla droga… … di Paul, che tradisce i suoi amici scaricatori in sciopero per diventare tassista… … di Viviane, musicista che non sopporta più la sinistra realista rappresentata da suo marito… … di Abderamane, trasformato dalla prigione, che cerca di aiutare i suoi fratelli… … di Claude, che è l’ultimo ad essere ascoltato dagli attivisti di estrema destra… … di Gérard, che fa mistero del rapporto con la propria morte e quella degli altri… … dei genitori di Paul, in pensione, che non voteranno più… … di Ameline, il cui corpo fa mostra del benessere che lei vorrebbe infondere alla gente ricordandogli le proprie origini pre-monoteiste… … di Sarkis, che lotta per il pianoforte che sogna da sempre…

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!