L’armée du crime

Archivio
Archivio
Regia di Robert Guédiguian
Francia / 2009 / 120'

È il 1943 e, in una Parigi occupata dai tedeschi, il poeta armeno Missak Manouchian si pone a capo di un gruppo di giovanissimi partigiani di provenienze disparate. Sono ebrei, ungheresi, polacchi, rumeni, spagnoli, italiani e armeni, tutti uniti dal credo comunista, che rischiano la vita per liberare la Francia dal nazismo e restituirle il titolo di patria dei Diritti dell’Uomo. Il film segue il costituirsi del gruppo, partendo dagli attacchi isolati e occasionali dei singoli fino all’istituzione di una vera e propria squadra organizzata, in un crescendo di azioni di sanguinosa guerriglia urbana, che culminano nell’attentato che porterà all’arresto e alla condanna a morte, nel febbraio del ’44, di tutti i membri della banda: ventidue uomini e una donna. La propaganda di regime trasforma, allora, l’evento in un’operazione contro il movimento partigiano, ribattezzando il gruppo”?L’armée du crime”.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!