Le fantôme de la liberté

Archivio
Archivio
Il fantasma della libertà
Regia di Luis BuñuelTitolo italiano: Il fantasma della libertà
Francia, Italia / 1974 / 104'
Interpreti
Jean-Claude Brialy (monsieur Foucauld), Monica Vitti (madame Foucault), Jean Rochefort (monsieur Legendre), Adolfo Celi (il dottor Pasolini), Julien Bertheau (il primo Prefetto di Polizia)

A Toledo, nel 1808, durante l’occupazione napoleonica, un ufficiale francese ubriaco manca di rispetto alla tomba di doña Elvira de Castañeda. Durante la notte la statua del marito di doña Elvira si presenta allo sciagurato, beneficiandolo di un sonoro ceffone. L’episodio è narrato ai piccoli Foucauld dalla loro tata al parco. A partire da questo momento si concatenano vari eventi, che coinvolgono uno spacciatore di oscene vedute di monumenti e una partita a poker tra frati, un militare in cerca di una volpe e un medico che offre da fumare a un paziente gravemente malato, dei gendarmi indisciplinati come ragazzini e il fantasma di un brigadiere insanguinato…. E lo sguardo perplesso e distaccato di uno struzzo durante una rivolta.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!