Mocart i Sal’eri

Archivio
Archivio
Mozart e Salieri [t.l.]
Regia di Vladimir GorikkerTitolo italiano: Mozart e Salieri [t.l.]
URSS, Lettonia / 1962 / 44'
Interpreti
Innokentij Smoktunovskij j (Mozart), Pëtr Glebov (Salieri), Arnol’d Mil’bret (il musicista cieco)

Salieri, che ha consacrato alla musica tutta la sua vita e ha conseguito il successo con fatica e abnegazione, invidia il genio di Mozart, individuo frivolo e superficiale, per il quale la creazione artistica è poco più che un gioco, un vezzo scherzoso. Accecato dalla gelosia nei confronti del rivale, decide di uccidere Mozart e lo invita a cena. In un’osteria Mozart confida a Salieri le pene causategli dalla tormentata composizione di un Requiem, commissionatogli da un misterioso uomo in nero che lo angoscia, e pronuncia insospettabilmente le parole che segneranno la sua condanna: «E son genio e delitto due cose incompatibili». Fedele trasposizione dell’opera lirica di Nikolaj Rimskij-Korsakov dal dramma di Alekandr Puškin, con parti cantate del libretto originale.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!