Mon pére est ingénieur

Archivio
Archivio
Regia di Robert Guédiguian
Francia / 2004 / 108'
Interpreti
Ariane Ascaride (Natacha/Marie), Jean-Pierre Darroussin (Jérémie/Joseph), Gérard Meylan (il signor Vadino/Roustido), Christine Brücher (la signora Vadino), Pascale Roberts (la madre di Natacha), J

La Vergine Maria e Giuseppe camminano nel freddo notturno per trovare un rifugio dove far nascere il loro bambino. Marie ha lo stesso volto di Natacha, in stato catatonico per una ragione sconosciuta e a cui la madre legge senza sosta quella bellissima storia delle origini, quella “pastorale” provenzale. Chiamato al capezzale di Natacha, Jérémie, un suo vecchio amore, tenta di riportarla alla vita e ricorda il loro passato in quella casa della periferia marsigliese, dove Natacha aveva esercitato fino alla “malattia” il lavoro di pediatra. Ogni anno, avevano l’abitudine di porsi una domanda ormai rituale: «La finiamo o continuiamo?», ma un giorno Natacha ha risposto: «La finiamo», e sono partiti, ognuno per la sua strada.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!