Napló szerelmeimnek

BFM — 38
BFM — 38
Diary for my Loves
12 marzo
2020
14.15
Regia di Márta MészárosTitolo italiano: Diario per i miei amori
Ungheria / 1987 / 128 min.
Colore / V.O.
Interpreti
Zsuzsa Czinkóczi, Jan Nowicki, Anna Polony, Irina Kuberskaya, Mari Szemes, Pál Zolnay, Adél Kováts, Erzsébet Kútvölgyi, Tamás Tóth

Il secondo lavoro della trilogia dipinge gli anni Cinquanta con tonalità rosse e stridenti. Juli abbandona la casa di Magda, che interviene facendola allontanare dalla fabbrica dove lavora per consentirle di terminare la scuola e, in seguito, di studiare Economia a Mosca. La giovane decide invece di studiare Regia. Nel frattempo, János viene arrestato e il figlio disabile András viene trasferito. A Mosca, Juli scopre informazioni sui suoi genitori e dopo la morte di Stalin ritorna in Ungheria per preparare il suo film di diploma, che non verrà accettato a causa dei contenuti trattati. Nel 1956 esplode la Rivoluzione ungherese e Juli, ormai adulta, si troverà costretta a scendere a compromessi.

Note

«Le scene più forti di Diario per i miei amori si presentano sotto forma di filmati di cinegiornali sovietici e ungheresi: la celebrazione della vittoria dopo la Seconda guerra mondiale, l’acclamazione e il lutto nei confronti di Stalin, i raduni di massa e le riunioni che definiscono l’attuale linea del partito. Tra gli spettatori di molti di questi eventi, possiamo intravedere i personaggi principali del film, abilmente interpolati nella storia. Questo tipo di fusione è l’essenza della potente evocazione dei primi anni Cinquanta di Márta Mészáros, quando il mondo comunista fu costretto a venire a patti con il suo passato stalinista.»

(Walter Goodman, «Diary for My Loved Ones: From Hungary», The New York Times, 26 settembre 1987)

Tutti i film BFM 38

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!