Rouge midi

Archivio
Archivio
Regia di Robert Guédiguian
Francia / 1985 / 110'
Interpreti
Gérard Meylan (Jérôme/Sauveur), Ariane Ascaride (Maggiorina), Raul Gimenez (Mindou), Martine Drai (Ginette), Pierre Pradinas (Pierre), Frédérique Bonnal (Céline), Abdel Ali Sid (Sauveur bambino)

Sauveur sta per lasciare Marsiglia. Prima di partire per trasferirsi a Parigi, ripensa al proprio passato e rivive la storia della sua famiglia. Il suo bisnonno è emigrato dall’Italia nel 1920 con la moglie e i figli. Da contadino è diventato operaio, come dopo di lui i suoi due figli e la figlia. La nonna, Maggiorina, ha cresciuto due figli, mentre il nonno, Jérôme, operaio e simpatizzante comunista, combatteva i fascisti, si entusiasmava per il Fronte Popolare e diventava partigiano per sfuggire allo STO (Service du Travail Obligatoir) in Germania durante la guerra. Il padre, Pierre, insegnante comunista, ha continuato la lotta come intellettuale e ha sposato Céline, sua madre. Nel giovane Sauveur vive lo spirito di tre generazioni. Dopo la morte dei suoi cari, decide di lasciare i luoghi in cui è cresciuto.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!