Technozoyds: An Electromentary

Archivio
Archivio
Technozoyds: un electromentario
Regia di Nicole Biermaier, Ravi Vaid, Dion MerzTitolo italiano: Technozoyds: un electromentario
Svizzera / 2009 / 78'
Interpreti
Thomas Brinkmann, Ricardo Villalobos, Jojo Mayer, Takuya Nakamura, Roli Mosimann, Pole aka Stephan Betke, Thomas Meinecke, Saalschutz, Nôze

Il 2003 ha visto l’apertura di un nuovo electro club underground a Zurigo: la Dachkantine. Il club è subito diventato un punto di riferimento europeo, per poi chiudere improvvisamente nel 2006. Con interviste, reperti filmati dei concerti tenuti da DJ di minimal techno, letture di autori, gruppi musicali, il film restituisce un’immagine esauriente di questo eccezionale club. I registi usano “tattiche da guerriglia”, come già fecero i fondatori del Dachkantine nella programmazione e organizzazione del club. In 2003 a new underground electro club opened in Zürich: the Dachkantine. The club became the largest of its kind in Europe, but in 2006 the party suddenly came to an end. Using interviews and concert footage featuring minimal techno DJs, authors reading from their work and bands, we get a complete picture of this exceptional club. The filmmakers use artistic guerrilla tactics, like the founders of the Dachkantine did in their programming and organization of the club.

Immagina in grande!

Partecipa alla realizzazione di una delle più importanti manifestazioni cinematografiche italiane ed europee. Promuovi le attività dell’associazione nel corso dell’anno: proiezioni, rassegne, eventi, laboratori, workshop, percorsi di visione, incontri. Sostieni l’Associazione che porta il cinema internazionale a Bergamo e Bergamo in Europa.
Il tuo aiuto può essere fondamentale: insieme possiamo fare di più!