RETROSPETTIVA BFM 2003

La retrospettiva della XXI edizione di Bergamo Film Meeting (15-23 marzo 2003) è stata dedicata allo scrittore Georges Simenon, ai tanti film tratti dai suoi innumerevoli romanzi. Quando abbiamo cominciato a dissodare il terreno per questa impresa, siamo entrati in contatto con il regista Gianni Da Campo, simenoniano da sempre, raccoglitore di libri, documenti, immagini e memorabilia, collezionista appassionato e informatissimo. Da Campo ci ha dato ben più che una mano: ci ha dato dritte e suggerimenti per la retrospettiva, poi ci ha affidato i materiali che ha raccolto in tanti anni. Ha donato a Bergamo Film Meeting romanzi e saggi, lavori critici e materiali di ogni tipo su Simenon, con un gesto che è naturale e giusto definire generoso e magnanimo. In collaborazione con la Fondazione Alasca è stato istituito un Fondo Simenon-Da Campo, a disposizione di ricercatori, studenti e appassionati. Per Bergamo Film Meeting e per Fondazione Alasca si tratta di un passo avanti decisivo: è la conferma che il lavoro che abbiamo svolto fin qui viene sentito come importante non soltanto da noi e da chi viene al Festival a vedere i film ma anche da molti amici che, quando hanno la possibilità di contribuirvi direttamente e personalmente, lo fanno volentieri e con entusiasmo. 
 

I film della retrospettiva Georges Simenon - BFM 2003

Gianni Da Campo a Bergamo Film Meeting nel 2003, in compagnia di Emanuela Martini e Goffredo Fofi